Didattica

Il dottorato in Scienze Chimiche offre come attività didattica diversi corsi tenuti sia da docenti afferenti al Dipartimento di Scienze Chimiche sia da ospiti di altre Università italiane e straniere. L'offerta didattica copre diversi argomenti di avanguardia nella ricerca in campo chimico. Inoltre il Corso di Dottorato è attivo nella organizzazione di numerosi seminari tenuti da docenti ospiti sia italiani che stranieri. Per completare il percorso formativo gli studenti di dottorato possono seguire anche insegnamenti affini, integrativi o opzionali, offerti da Corsi di Laurea Magistrale, attinenti alle finalità del Dottorato in Scienze Chimiche.

 


Insegnamenti e Docenti Dottorato Scienze Chimiche

Percorso formativo


Durante il percorso di Dottorato, lo studente è tenuto a:

  • seguire almeno sei corsi monotematici avanzati della durata minima di 10 ore (2 CFU) scelti tra quelli offerti dalla scuola (o da altre scuole attinenti alle Scienze Chimiche), o in alternativa almeno tre corsi monotematici avanzati della durata minima di 10 ore (2 CFU) scelti tra quelli offerti dalla scuola e un insegnamento (almeno 6 CFU) scelto tra gli insegnamenti affini o integrativi, oppure tra gli insegnamenti opzionali, offerti da corsi di Laurea Magistrali, attinenti alle finalità del Dottorato in Scienze Chimiche;
  • seguire almeno nove seminari scientifici;
  • partecipare ad almeno una scuola nazionale o internazionale;
  • trascorrere un periodo di almeno tre mesi, presso altro Ateneo o centro di ricerca;
  • aver partecipato ad almeno due convegni nazionali o internazionali presentando poster o comunicazioni, di cui il dottorando è primo autore.


A tre anni dal conseguimento del titolo, il dottorando/dottore di ricerca dovrebbe aver prodotto almeno tre pubblicazioni scientifiche su riviste indicizzate su ISI Web of Science o Scopus, a elevato impatto. È fortemente consigliato che almeno una delle tre pubblicazioni sia prodotta durante i tre anni del corso di dottorato.

Corsi Attivati

 

Seminari 2019