Modalità di accesso corso di laurea in Chimica

Il Corso di Laurea in Chimica è a numero programmato (max 150 posti per l'a.a. 2020/21).


L'iscrizione è subordinata al superamento di una prova di ammissione consistente nella somministrazione di quesiti a risposta multipla suddivisi nelle seguenti aree tematiche: cultura generale, capacità di ragionamento logico e di comprensione verbale, nozioni basilari di matematica e scienze al livello di preparazione della scuola secondaria superiore.

 

La prova d'ammissione è finalizzata alla formulazione di una graduatoria, che consenta la copertura dei posti, con conseguente ammissione di tutti gli studenti che hanno effettuato il test fino al raggiungimento del numero massimo degli iscrivibili.
Agli studenti che, pur rientrando nel numero programmato, si trovassero al di sotto di una soglia minima, stabilita dalla Commissione Didattica, sarà assegnato un Obbligo Formativo Aggiuntivo (OFA), da recuperare entro il I anno di corso.
La Commissione di Coordinamento Didattico (CCD) propone per ogni anno accademico e prima dello svolgimento della prova di valutazione:

  • la soglia minima per l'attribuzione di OFA;
  • la natura del debito formativo;
  • le modalità per il recupero del debito formativo da parte degli studenti cui siano stati attribuiti OFA.

Per l'a.a. 2020-21, le principali informazioni sono presenti nel file allegato qui.

Informazioni sulla struttura del test di ammissione, sulla modalità di svolgimento, sugli strumenti di preparazione al test e sulla procedura per la iscrizione vengono pubblicate su questo sito e sul portale della Scuola Politecnica e delle Scienze di base (www.scuolapsb.unina.it >> Studiare al neaPòliS >> Ammissione ai Corsi).

Per coloro che provengono da altri Corsi di Laurea o da altri Atenei possono trovare informazioni qui